Un uomo che parla una lingua vale un uomo

Un uomo che parla due lingue vale due uomini

Un uomo che ne parla tre vale tutta l'umanità

Il liceo linguistico, in Italia, è nato qui.

Nel corso degli anni si è continuamente rinnovato, in linea con i cambiamenti culturali, pur perseguendo la stessa finalità: la crescita della persona sul piano culturale, sociale e umano, così da aiutare ciascuno a diventare adulto responsabile nella comunità, in grado di interagire e di mediare nei diversi contesti culturali.

Lingue straniere

Lo studio delle lingue straniere si diversifica tra biennio e triennio

 

Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento

I PCTO (nuovo acronimo per indicare i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro) rappresentano un ponte che collega i processi scolastici e formativi e il mondo della ricerca e del lavoro.

Viaggi

La proposta di viaggi studio è articolata secondo gli obiettivi didattici dei singoli anni, dando particolare attenzione a due ambiti: quello storico-artistico e quello linguistico.

L’insegnamento della Storia dell’arte, che si articola sui cinque anni e viene potenziato nell’anno conclusivo, testimonia della grande rilevanza data a questa disciplina dal nostro Istituto non solo in quanto aspetto fondamentale della cultura di ogni paese di cui si studia la lingua, ma anche forma d’espressione che può mettere in luce le interconnessioni esistenti tra culture in apparenza distanti.

Per questo, i nostri viaggi studio alternano le due forme “tradizionali”, quella del viaggio storico-artistico e quella dello stage linguistico, al viaggio linguistico-artistico: attraverso attività mirate predisposte dai docenti i ragazzi scoprono in maniera per lo più autonoma l’arte e la cultura sperimentando in maniera attiva e creativa la lingua straniera.

Il mondo è un libro,

e quelli che non viaggiano

ne leggono solo una pagina.

(Agostino d’Ippona)

Spazio allo studio

La proposta nasce dalla volontà di migliorare l’esperienza dello studio pomeridiano ed incrementarne l’efficacia, consapevoli che studiare da soli è faticoso.

La volontà che anima il progetto è quella di creare uno spazio di studio pomeridiano all’interno della scuola durante il quale gli studenti possano sentirsi accompagnati nell’individuazione di un valido metodo e aiutati nelle difficoltà che possono incontrare individualmente nello studio di ogni singola materia.

Ad essi è infatti offerta l’opportunità di studiare affiancati da docenti in ciascuna delle aree disciplinari presenti nel piano di studi dei corsi superiori.

Inoltre, per i ragazzi con certificazione DSA il progetto prevede anche l’affiancamento di un tutor al fine di aumentare la loro motivazione, autostima e autonomia nello studio, anche mediante il consolidamento nella pratica dell’uso degli strumenti.   Obiettivi sono l’individuazione e consolidamento del metodo di studio efficace;un apprendimento e consolidamento dell’uso degli strumenti più adatti per una migliore organizzazione dello studio settimanale, la spiegazione, se necessario, di argomenti svolti in classe, il sostegno e ascolto/verifica dell’acquisizione dei contenuti, il riallineamento al rientro da un periodo di studio all’estero.