L’Istituto Marcelline Tommaseo presenta Istituto Comprensivo e scuole superiori: Liceo Linguistico, Scientifico, Classico e Tecnico Economico per il Turismo

SECONDARIA DI 1 GRADO MARCELLINE TOMMASEO
Progetti

I Progetti di integrazione curricolare proposti nel corso dei tre anni della scuola media dell’Istituto Marcelline Tommaseo mirano a potenziare e completare le attività didattiche di base.

Fanno parte di queste attività i seguenti progetti:


Progetto EDUCARE VIAGGIANDO

responsabile: prof. Simona Peterlin

Il viaggio è uno strumento educativo che è parte integrante del dialogo scolastico. Nella scuola secondaria di I grado dell’Istituto Marcelline Tommaseo vengono privilegiate esperienze dal forte impatto culturale (artistico/storio/scientifico) e linguistico differenziando le mete secondo i programmi disciplinari ed interdisciplinari.
Obiettivi Educativi:

  • Maturazione e sviluppo dell’allievo attraverso la formazione di uno spirito critico, della capacità di osservare e ‘leggere’ ciò che lo circonda.
  • Comprensione della realtà culturale in cui l’allievo vive, a confronto con diverse mentalità e civiltà.
  • Rispetto del ‘diverso’, attraverso l’approccio con realtà socio-culturali differenti dal proprio ambiente e paese.
  • Educazione alla collaborazione tra compagni e tra allievi e docenti.
  • Sviluppo della capacità di ascolto e comunicazione anche in lingua straniera.


Progetto LINGUE

responsabile: prof. Erica Tomasini

Gli obiettivi perseguiti dall’Istituto Marcelline Tommaseo sono conformi e corrispondenti ai livelli di competenza linguistica stabiliti dal Consiglio d’Europa. Perché sia possibile ottenerli è potenziato l’approccio alle lingue ed in particolare nella scuola secondaria di I grado:

TEMPO ORARIO LINGUA OBIETTIVI/ CONTENUTI
4 ore Curricolari
Di cui una con docente madrelingua
(2 livelli di competenza)





1 o 2 ore
Facoltative






Lingua inglese
Partenza dal livello A1 del Quadro Comune Europeo e raggiungimento del livello B1 entro il III anno.
1^ anno: Elementi di civiltà e attualità, con un approccio al CLIL che proseguirà fino al III anno su argomenti geografico-scientifici. Uso intensivo delle tecnologie
2^anno: elementi di civiltà britannica e di storia inglese dalle origini al XVI secolo. Uso intensivo delle tecnologie
3^ anno: elementi di storia e letteratura inglese del XIX e XX secolo, approfondimento sugli Usa dalle origini ai giorni nostri. Documenti audio e video autentici.
- Preparazione alla certificazione KET/PET/FIRST CERTIFICATE a seconda delle capacità degli allievi
- Drama/Musical
3 ore Curricolari 2^ Lingua comunitaria Partenza da nessuna nozione e raggiungimento del livello A2/B1 entro il III anno.
Certificazioni facoltative DELF/DELE al III anno.
Nel corso del triennio si introducono le principali strutture linguistiche che permettono all'alunno di comunicare e comprendere in modo adeguato e autonomo.
Elementi di civiltà, di storia e di letteratura. Preparazione alle certificazioni.

  • Stage linguistico di una settimana a Londra presso casa Marcelline, quartiere di Hampstead, con docenti madrelingua (15 ore di lezione).
  • Proposte estive: Stage di due settimane nel Regno Unito e in Irlanda. Campus in sede in collaborazione con agenzia linguistica OPEN MIND.
  • Visione di uno o più spettacoli teatrali in lingua straniera durante l'anno scolastico.


Progetto EDUCAZIONE alla CITTADINANZA ATTIVA

responsabile: prof. Carlo Brenna

Il fine di questo progetto è quello di promuovere una educazione alla diversità, all’interdipendenza, allo sviluppo sostenibile e alla mondialità.
Si propone le seguenti finalità:

  • Educazione esperienziale all’ascolto, all’accoglienza e alla relazione con l’altro in quanto uguale e diverso.
  • Formazione alla capacità di osservare gli ambienti, esplorare le tradizioni, avvicinare le espressioni culturali (narrative, poetiche, letterarie, musicali) e le testimonianze di altri popoli.
  • Conoscenza dei meccanismi strutturali all’origine degli attuali squilibri Nord/Sud ai vari livelli – in campo culturale, economico e sociale.
  • Promozione di una sensibilità alla partecipazione e al coinvolgimento, individuale e di gruppo.

Questo progetto si declina concretamente anche in interventi per conoscere che cosa è il bullismo, il cyber bullismo, per usare consapevolmente internet; in incontri interculturali in collaborazione con il PIME di Milano.


Progetto ORIENTAMENTO

responsabile: prof. Simona Peterlin

Nella Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Marcelline Tommaseo, l’intero Collegio Docenti è impegnato, sin dalla classe prima, ad individuare le linee per una didattica orientativa e per competenze che si esplicitano nel perseguimento di obiettivi trasversali alle discipline tra i quali:

  • incoraggiare l’autonomia e favorire la capacità di autovalutazione
  • favorire la capacità di valutare le opportunità e la realtà per poi decidere
  • incoraggiare le prime manifestazioni attitudinali

Per gli allievi della classe terza è previsto un preciso programma di orientamento in vista della scelta della scuola superiore che comprende la somministrazione di test attitudinali a cura di specialisti dell’associazione “La Casa”.


Progetto TEATRO

responsabile: prof. Veronica Brenna

Il teatro è uno strumento educativo straordinario: esso permette di rivelare note di carattere e doti originali e permette inoltre la trasmissione immediata di valori letterari umani e spirituali. La drammatizzazione ed il teatro in genere vengono utilizzati come strumento didattico all'interno delle materie dell'area umanistica, differenziando le mete, i contenuti e le difficoltà espressive.
Le finalità possono essere così generalmente sintetizzate:

  • Sviluppo della dizione fonetica e dell'espressione verbale
  • Ascolto di sé e dell'altro
  • Sviluppo della capacità di autocontrollo
  • Maturazione della capacità di movimento nello spazio
  • Maturazione del senso del sé
  • Coesione del gruppo e socializzazione
  • Sviluppo della passione per la letteratura teatrale e acquisizione del linguaggio specifico
  • Sviluppo della creatività artistica ed espressiva
Nella Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Marcelline Tommaseo il corso di drammatizzazione è proposto nel curricolo facoltativo ed è proposta la visione di uno o più spettacoli nel corso dell’anno.


Progetto SPORT

responsabile: prof. Elena Salvato

Nelle attività motorie e sportive proposte dall'Istituto Marcelline Tommaseo durante le ore di educazione motoria e sportiva, oltre ad acquisire e potenziare le abilità previste dai programmi ministeriali, i ragazzi vivono esperienze legate a sport non praticabili in palestra (come la Vela o l’arrampicata sportiva) e vengono avviati al confronto agonistico non competitivo che trova il suo culmine nelle attività del gruppo FISIAE (Federazione Italiana Sport Istituti Attività Educative) che propone principalmente le seguenti discipline nelle quali i ragazzi che lo desiderano possono cimentarsi:

  • Corse Campestri
  • Nuoto; Sci
  • Atletica
  • Tennis
  • Tennis tavolo
La scuola aderisce anche al progetto proposta da AICS MILANO: “TROFEI DI MILANO 2016 – Il Processo educativo nella Scuola”, Campionati interscolastici di atletica e attività formative.


Progetto MUSICALE

responsabile: prof. Giorgio Brenna

Il Progetto musicale nasce dalla sollecitazione dei ragazzi stessi appassionati alla pratica musicale e appartenenti inizialmente al coro del Tommaseo. Collocato in un pomeriggio settimanale prevede 3 lezioni: Canto Corale, Musica d’Insieme, Musical.

CANTO CORALE
Il canto corale permette di avvicinare un gran numero di persone alla musica di qualità, dal momento che ognuno possiede lo strumento utilizzato.
La voce è lo strumento più naturale e accessibile a tutti, uno strumento che permette di vivere in modo creativo l'esperienza musicale e di sviluppare l'orecchio.
Il canto permette un processo didattico induttivo e riesce a sviluppare gradualmente nell'alunno una conoscenza ritmica, melodica, formale, portando a livello conscio quello che è già presente a livello inconscio, facendo scoprire, in modo attivo, ciò che emozionalmente è già conosciuto. Solo in un secondo momento si può giungere all'astrazione del dato sensibile, elaborando la formazione di un concetto, codificato in un secondo momento in un segno, ma già posseduto a livello di esperienza concreta. In questo modo si arriva ad un apprendimento significativo e duraturo.

MUSICA DI INSIEME
Attraverso l’attività di musica di insieme, praticata dagli alunni con degli strumenti musicali (flauti dolci soprano, contralto e tenore; tastiere; chitarre; strumenti ritmici), si favorisce la socializzazione consentendo un atteggiamento relazionale costruttivo.
Partendo dalle differenti individualità, ci si impegna a formare un gruppo omogeneo. Si dovrà, per esempio, cercare una sonorità simile, una maniera condivisa per realizzare un ritmo o una dinamica, o esprimere con la stessa efficacia un’idea musicale. Secondo Daniel Baremboim, “Ogni volta che si suona, si devono fare al contempo due cose molto importanti: una è esprimersi – altrimenti non si sta contribuendo all’esperienza musicale – l’altra è ascoltare gli altri musicisti, il che è indispensabile per fare musica”.

MUSICAL/DRAMA
In collaborazione con l’agenzia linguistica OPEN MIND a partire da questo anno scolastico, si propone di orientare le competenze acquisite nel canto e nella musica, nella esecuzione di brani tratti da famosi Musical o opere musicali.