Istituto Tecnico Economico indirizzo Turistico

L’Istituto Tecnico Economico-Turismo Marcelline è un corso coinvolgente ed attuale, un piano di studi che offre una solida base culturale insieme all’acquisizione di strumenti e competenze che rendono i nostri ragazzi in grado di poter “leggere” le diverse realtà in cui sono inseriti, di potersi orientare e preparare agli studi universitari e di potersi inserire nel mondo del lavoro con competenze specifiche nel settore terziario e in particolar modo nel comparto del turismo, nella valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio artistico, paesaggistico e culturale a livello globale.

Le materie caratterizzanti il piano di studi sono Economia aziendale, una seconda lingua (a scelta tra cinese e spagnolo, e una terza lingua straniera (scelta tra francese e tedesco), Geografia turistica, Discipline turistiche e aziendali, Diritto e legislazione turistica e Arte e territorio, che viene affrontata sin dal primo anno.

L’Istituto Tecnico Economico Marcelline Tommaseo si caratterizza per:

  • maggiore attualizzazione delle discipline tecnico-pratiche
  • valorizzazione delle discipline umanistiche
  • potenziamento del monte ore delle lingue straniere: inglese, spagnolo, francese e tedesco e preparazione alle certificazioni, secondo i livelli – da A2 a C1 – previsti dal CEF (Common European Framework)
  • riconoscimento del MIUR per la sperimentazione della lingua cinese quinquennale (4 ore a settimana dalla prima alla quinta classe, con docente madrelingua e preparazione alla certificazione HSK)
  • inserimento nel curriculum di viaggi studio a carattere interdisciplinare
  • alternanza scuola-lavoro in Italia e all’estero (trimestre a Londra presso l’Institute of St. Marcellina).

Queste le competenze individuate dal Miur come obiettivo finale:

  • Riconoscere e interpretare le tendenze dei mercati locali, nazionali, globali anche per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico, i macrofenomeni socio-economici globali in termini generali e specifici dell’impresa turistica, i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto tra epoche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto tra aree geografiche e culturali diverse;
  • Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica, fiscale con particolare riferimento a quella del settore turistico;
  • Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi di gestione e flussi informativi;
  • Riconoscere le peculiarità organizzative delle imprese turistiche e contribuire a cercare soluzioni funzionali alle diverse tipologie;
  • Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata specifici per le aziende del settore turistico;
  • Analizzare l’immagine del territorio sia per riconoscere la specificità del suo patrimonio culturale sia per individuare strategie di sviluppo del turismo integrato e sostenibile;
  • Contribuire a realizzare piani di marketing con riferimento a specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici.

Corpo docente

 

CECI GABRIELLA

Coordinatore Didattico

CATTANEO MARIA IDA

Vicaria

PISTOIA GIUSEPPE

Scienze 1,2; chimica 2

BENDINELLI CINZIA

Religione 1,2,3,4,5

BIANCIFIORI GIOVANNA

Economia aziendale 1,2; discipine turistiche 3,4,5

CADARIO ALESSANDRA

Francese 3,4,5

CASTELLI MONICA

Scienze motorie 1,2,3,4,5

CATTANEO MARIA IDA

Diritto 1,2,3,4,5

COLPANO MARZIA

Cinese 1,2,3,4,5

   

DRAGONE JASMINE

Spagnolo 1,2,3,4,5

   

GILARDI THOMAS

Geografia 1,2,3,4,5

   

PAVESI MARIANNA

inglese 3,4,5

SCARDUELLI GIOVANNI

Scienze motorie 1,2,3,4,5

QUAGLIA ELENA

Italiano, storia 3,4,5

ROSSETTO GIUSEPPE

Arte 4,5

SALA CATTANEOCARLO

Matematica 1,2,3¸ 4 ,5 informatica 1,2

Fisica 1

SALA CHIARA

Italiano, storia e arte 1,2

Arte, 3

contact@divifinance.com

La prima scuola dello sviluppo sostenibile

Dall’anno scolastico 2018-2019 l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Sostenibile è entrata a far parte della didattica, integrandola in modo innovativo. I 17 goal vengono declinati attraverso lo studio delle discipline per consentire una maggiore attualità e una visione sempre più collegata con le scommesse globali (www.asvis.it). Si attivano così insegnanti, genitori e studenti verso questa grande scommessa, giocata nell’esempio quotidiano a scuola, nella professionalità degli insegnanti a fare squadra, nel diretto coinvolgimento delle famiglie. Nasce Grow the World, la prima esperienza del modello di scuola dello sviluppo sostenibile.